Informazione sull'utilizzo dei cookie per questo sito

L´utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l´esperienza di navigazione sul nostro sito. Se premi il bottone "accetta i cookie" e continui senza cambiare le tue impostazione, accetterai di ricevere i cookies dal sito. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi le nostre Informazioni sui Cookies.

BRIFBRUFBRAF

VIAGGIO A NONSISADOVE

Sommacampgna 20 febraio 2015

 

 

 

logo lapieve 200

Domenica 22 febbraio  2015 ore 16.00

BRIF  BRUF  BRAF

VIAGGIO A NONSISADOVE

Testi di Gianni Rodari

Testi delle canzoni di Raffaella Benetti

Musiche di Giannantonio Mutto  per due arpe e voce

                                      Maddalena Vanoni -Michela Anselmi       arpe
                                      Cecilia Soffiati            voce

Lo spettacolo prevede la lettura di alcuni testi tratti da "Favole al telefono" ,  "Filastrocche in cielo e terra" e  "Il libro degli errori" di G.Rodari. La lettura è arricchita da alcuni brani musicali composti da Giannantonio Mutto (docente presso il conservatorio di Verona). I brani musicali comprendono sia filastrocche cantate su testi di Raffaella Benetti, ispirate ai racconti di Gianni Rodari, sia danze per due arpe.

                  _________________________________________________________________

 

 Domenica 22 febbraio 2015 , qui a Sommacampagna nell’oratorio parrocchiale, si è dato vita a un pomeriggio speciale, anche se breve. Una festa per i bambini ( e anche per i loro genitori..) perché c’è stata la rappresentazione di alcune storielle di Gianni Rodari ( noto scrittore per bambini e non ), con musica di due arpe e con un’”attrice” davvero brava, spontanea e sbarazzina.

Spettacolo nello spettacolo ( almeno credo per gli adulti) è stato dato dai bambini, che dapprima un po’ timidi, poi attenti poi partecipi, poi allegri, hanno dimostrato ( ancora una volta) chi è il bambino e il suo mondo ( tuttora sconosciuto per moltissimi grandi).

Le storie di Rodari ( sempre con fine educativo: “…non si mettono le dita nel naso..”) sono state musicate espressamente dal Maestro Giannantonio Mutto (docente al conservatorio di Verona ) ed eseguite all’arpa da Maddalena Vanoni e Michela Anselmi ( entrambe allieve del conservatorio veronese).

La protagonista del parlato e del canto ,Cecilia Soffiati, con eleganza e brio , ha catturato l’attenzione e l’interesse di tutti strappando applausi improvvisi e prolungati; anche le due arpiste hanno sostenuto il loro ruolo con efficacia intervenendo nelle scenette con scherzetti provocando l’ilarità dei piccoli.

Lo spettacolo è piaciuto e crediamo che questa sia la prima volta che a Sommacampagna si svolge un lavoro del genere e, forse, bisognerebbe ripeterlo per dare a molti l’opportunità di capire quanto le cose semplici possono dare.

 

 

   
© Associazione "La Pieve"